Credit Medical Solutions

(+39) 031 4310852

UN TESORO NASCOSTO NELLA VOSTRA CONTABILITA’ DELL’ULTIMO DECENNIO DI LAVORO SVOLTO PER IL SSN: IL CREDITO PER INTERESSI DI MORA PARI AL 7-8% + EURIBOR ANNUO DEL FORNITO

 

 

La Corte dei Conti  ha recentemente elaborato la  “Relazione sulla gestione delle Regioni” in cui esamina gli andamenti finanziari del comparto Regioni-Province dell’anno 2016.

Ci avvaliamo dell’analisi del Cgia di Mestre per far emergere un dato importantissimo: sono 22,9 miliardi di euro i debiti che la Pubblica Amministrazione deve alle aziende produttrici e ai fornitori del servizio sanitario italiano.
Nel citato elaborato si riconosce un lento rientro del debito commerciale e una riduzione dei tempi di rimborso del 15/20% ma non abbastanza da rientrare nei limiti tollerati.
Come da copione si configura un’Italia spezzettata in cui le zone più ferite sono soprattutto quelle del Mezzogiorno, dove le Asl prolungano o, nel peggiore dei casi, omettono i pagamenti, causando un indebolimento delle piccole medie imprese che spesso schiacciate dai debiti si trovano in ginocchio con problemi di liquidità che li obbliga a un indebitamento o alla chiusura.
La sanità regionale più indebitata con 3.8 miliardi di euro risulta essere il Lazio, seguita dalla Campania, con 3 miliardi e Sicilia e Piemonte con 1.8 miliardi.
La direttiva comunitaria n. 2000/35, è nata proprio dalla necessità di combattere un fenomeno diffuso in tutta l’Unione europea (ma con il picco più alto in Italia) che ha per oggetto la  lotta ai ritardi di pagamento nelle transazioni commerciali, che ostacolano il  buon funzionamento del mercato interno.
 La direttiva comunitaria (recepita in Italia con il decreto legislativo 9 ottobre 2002, n. 231), nasce per  incentivare la corretta osservanza del pagamento da parte del debitore di quanto dovuto che sia esso un rapporto tra  imprese oppure tra imprese e pubbliche amministrazioni.
Il Dlgs 231/2002 ha stabilito che le fatture pagate in ritardo maturino un interesse di mora pari al 7-8% + Euribor annuo , una fattura di 10.000,00 € pagata con un anno di ritardo matura quasi 1.000,00 euro di interessi di mora.
Per fortuna la convinzione che lo Stato, o più in generale la Pubblica Amministrazione, sia un debitore “speciale” e debba godere di modi propri per pagare è stata progressivamente superata dalla scienza giuridica e dalla giurisprudenza.
Ciò nonostante spesso le pubbliche amministrazioni si sono classificate tra i peggiori pagatori, specie con riguardo al settore  della sanità.
Il ritardo dei pagamenti costituisce un’illegittima forma di finanziamento del debitore a danno del creditore e deve essere quindi combattuta con gli strumenti di legge a nostra disposizione.
La disciplina europea deve essere considerata da Voi imprenditori una possibilità per recuperare crediti a Voi dovuti e richiedere il “risarcimento” dei danni provocati dagli usuali pagamenti ritardatari da parte della Pubblica Amministrazione: con l’avvio di  diverse iniziative giudiziarie che aiuterebbero a dare un’iniezione di liquidità alla Vostra società.
Siamo in grado di dotarvi in poco tempo, con le nostre procedure giudiziali, di una liquidità che potreste investire nella vostra attività per migliorare il servizio che offrite e la vostra qualità di lavoro.
I governi degli ultimi anni  hanno sbandierato la volontà di salvaguardare e recuperare il nostro Servizio Sanitario Nazionale ma a conti fatti ciò che hanno fatto è solo disinvestire e contrarre sempre di più i budget o i tetti di spesa nonostante le continue lamentele da parte dei cittadini alla inaccessibilità ai servizi della salute.
Siamo noi allora costretti a far valere i nostri diritti e a dare una svolta positiva a un andamento in continua discesa.
Vi proponiamo di calcolare gli scadenzari delle fatture che Vi sono state pagate nell’ultimo decennio in ritardo al fine di capire quale siano le somme che, tramite noi potete recuperare a titolo di interessi di mora comunitari ( 7-8% + Euribor all’anno).
Tenete presente che questo calcolo può essere fatto nei confronti di tutte le Asl, AO e Regioni da Voi fornite.
Rimarrete stupiti della consistenza degli importi di cui siete creditori e che possono essere facilmente recuperati da noi.
Forniteci lo scadenzario dei pagamenti ricevuti nel decennio:
Noi provvederemo a calcolare gli importi dovuti nei confronti del soggetto da Voi fornito e vi faremo scoprire  il tesoro che è nascosto nella vostra contabilità!

 

 

Sorry, the comment form is closed at this time.

Related Posts