Credit Medical Solutions

(+39) 031 4310852

Intervento di Omnialex a REHA Conference

Reha-Conf

 

 

Di seguito, l’intervento che l’avv. Federico Lerro ha tenuto in occasione di REHA Conference lo scorso 29 aprile a Roma.

Buongiorno, sono l’Avv. Federico Lerro e, con l’Avv. Francesco Maria Lino, coordiniamo lo staff di avvocati della società Omnialex srl.

Prima di tutto, desideriamo salutare le aziende, i tecnici ortopedici, e tutti gli operatori del settore oggi presenti.

Un particolare ringraziamento a REHA Conferenze che ci ospita e che ha organizzato un evento di grande importanza per il settore, e a Edisef che ha voluto ospitare sulle proprie pagine della nuova rivista Tecnologie Riabilitative un articolo da noi redatto sul problema del ritardo nei pagamenti agli imprenditori del settore da parte della Sanità Pubblica e sui rimedi esperibili.

Un saluto e ringraziamento anche ai vertici delle varie associazioni di categoria presenti, in particolar modo Assortopedia, ANTOI e SINFER.

La missione di Omnialex srl, tramite il proprio staff di avvocati, è quella di assistere le Aziende che operano nel settore delle forniture al Servizio Sanitario Nazionale svolgendo attività di recupero crediti giudiziale su tutto il territorio nazionale, offrendo assistenza nel settore di diritto amministrativo e pareri giuridici ad Aziende del settore e Associazioni di categoria.

Omnialex srl, quindi, assiste le Aziende nella gestione del credito per insoluto e interessi, e anche per il solo credito da interessi maturati su tutto il fatturato ciò che è stato pagato in ritardo dalla Sanità Pubblica.

Questo perché riteniamo che qualunque impresa – come le Aziende ortopediche oggi presenti – che sia piccola, media o grande, per vivere e produrre, necessiti di avere un costante afflusso di liquidità nelle proprie casse.

In effetti l’imprenditore che a capo della propria Azienda opera, per esempio, nel settore ortopedico producendo ausili, e con lui tutti gli operatori (tecnici ortopedici, officine ortopediche), si trova a lavorare in un mercato oggi particolarmente difficile per la forte concorrenza, anche straniera, con limitate possibilità di crescita ed espansione, e con un’alta qualità e finitura del prodotto e dell’ausilio (giustamente) pretesa dalla Sanità Pubblica.

L’alto standard che deve garantire chi opera nel settore, però, non trova adeguata risposta dal punto di vista economico da parte della Sanità Pubblica.

Nord, Centro e Sud risultano ormai uniti nell’insolvenza della Sanità Pubblica, che accumula gravi ritardi nei pagamenti: i dati sono noti e dibattuti in varie sedi, cito solo a titolo di esempio il Piemonte con 288 giorni in media di ritardo, il Lazio con 280 giorni e la Calabria 833.

L’imprenditore o il tecnico ortopedico, tuttavia, deve fornire puntualmente i propri ausili ortopedici, deve mantenere elevato lo standard qualitativo, deve pagare i propri fornitori, le maestranze, le tasse, e deve rapportarsi con il sistema bancario che, quando coadiuva l’imprenditore con i suoi prodotti (fidi, sconto fatture, etc.), lo fa a caro prezzo (ossia gli interessi): tutto è a carico dell’impresa.

È davvero una morsa quella che stringe l’imprenditore e il tecnico ortopedico, il distributore e il fornitore di ausili riabilitativi, che operano da anni in settori con margini già limitati di guadagno, che si annullano poi del tutto a causa dei ritardi accumulati dalle ASL.

La risposta che Omnialex srl dà all’imprenditore del settore è quella di recuperare costantemente il proprio credito con procedure giudiziarie volte a ottenere il pignoramento delle somme dovute dalla P.A., recuperando l’intero credito vantato dall’Impresa maggiorato dagli interi interessi (di cui al D. Lgs 231/02, come modificato nel Decreto legislativo 9 novembre 2012, n. 192) pari al 7-8% + tasso legale, calcolati con precisione dal Tribunale fino al giorno della effettiva assegnazione all’Impresa delle somme pignorate.

Non sono però solo i ritardi nei pagamenti a rendere drammatica la situazione: in effetti, il nomenclatore in uso risale all’anno 1999 (ma in realtà attiene a quello del 1992), e non si intravede da parte dello Stato la volontà di aggiornare i prezzi e gli ausili erogabili.

Le Aziende, pertanto, ricevono rimborsi risibili. Con grande ritardo. Per importi fermi a prezziari di venti anni fa.

Dove trovare le risorse, quindi?

Omnialex srl ritiene che l’ossigeno alle imprese del settore debba provenire anche e soprattutto dal pagamento che la Sanità deve fare degli interessi dovuti per legge: solo così l’imprenditore potrà recuperare dal debitore Stato quanto esborsa al sistema bancario nazionale.

Perché questo? Perché gli interessi che lo Stato deve pagare sono assolutamente ingenti.

E questo è un altro dei servizi che Omnialex srl propone all’Impresa: il recupero autonomo dei soli interessi maturati (sempre tasso legale + 7-8%) su fatture pagate con ritardo da parte della Pubblica Amministrazione. Omnialex offre quindi all’Imprenditore uno screening gratuito della propria contabilità volta a far emergere l’importo che lo Stato deve all’Impresa a titolo di debito per interessi maturati: la somma di tutti gli interessi accumulatisi nel tempo è tale da costituire una fonte di liquidità insperata per l’imprenditore, e tale da giustificare l’opportunità di un recupero autonomo di tali somme.

Un ulteriore punto di forza di Omnialex è anche la sua presenza sul territorio nazionale, con le proprie sedi dislocate su Caserta, Como, Milano, Torino e Bologna per essere più vicini alle Aziende.

Ma è proprio la procedura messa a punto da Omnialex srl che fa la differenza, poiché il nostro metodo ottimizza i tempi, la logistica ed elimina i costi delle domiciliazioni professionali, andando ad operare con piccoli e grandi importi, valutando il tempo medio d’incasso, regolarizzando i flussi di cassa, consolidando o aprendo l’attività dell’Azienda su aree “difficili”.

Noi di Omnialex, per valori e storia personale, amiamo operare con quelle realtà che permettono alle Aziende di crescere e che fanno anche da efficiente garanzia alle società serie e che lavorano con impegno in un settore come quello ospedaliero che, come già ricordato, è un mercato che coinvolge non solo gli affari, bensì anche la sofferenza delle persone. Per questo Omnialex ha in atto convenzioni e collaborazioni con varie associazioni di categoria, in particolare con ASSORTOPEDIA e ANTOI, C.N.A. dell’Emilia Romagna – Settore Sanità e Benessere e con C.O.d.E.R. (Consorzio delle Ortopedie dell’Emilia Romagna), con A.L.S.A. (Associazione Lombarda Commercianti Articoli Sanitari e Affini) e con A.I.O.L. (Associazione Imprese Ortopediche Lombarde).

Proprio in virtù di tali collaborazioni, Omnialex ha elaborato dei prodotti specifici per il settore ortopedico, dal momento che è frequente tra le aziende ortopediche maturare anche crediti non direttamente nei confronti di ASL e Aziende Ospedaliere, ma nei confronti di attività di farmacie/ortopedie o comunque negozi di articoli sanitari (che potremmo definire cliente finale dell’imprenditore ortopedico), che invece operano in regime di convenzione con la P.A. e che, purtroppo spesso, lamentano il mancato pagamento della P.A. e, a cascata, ritardano i loro pagamenti alle Aziende ortopediche.

Omnialex è una società che vanta vent’anni di esperienza nel recupero dei crediti sanitari da parte dei collaboratori che la compongono e, con grande successo, sta allargando la sua attività in tutta Italia.

Vi ringraziamo quindi per l’attenzione e, nuovamente, ringraziamo l’organizzazione di REHA Conference per l’opportunità che ci ha concesso e vi aspettiamo presso lo stand che abbiamo allestito nel salone contiguo alla sala conferenze per incontrarvi personalmente e fornirvi ulteriori informazioni su come uscire una volta per tutte dall’incubo dei mancati pagamenti della P.A.

Grazie e buon proseguimento.

Sorry, the comment form is closed at this time.

Related Posts