Credit Medical Solutions

(+39) 031 4310852

Posted by: In: Eventi, News 31 Mar 2016 Comments: 0 Tags: , ,

es_logo_it

Omnialex s.r.l. parteciperà quest’anno per la seconda volta a Exposanità, la Mostra internazionale al servizio della sanità e dell’assistenza che si terrà a Bologna, presso il polo fieristico, dal 18 al 21 Maggio 2016, giunta alla sua ventesima edizione.

Quest’anno, il tema della disabilità sarà al centro del dibattito di Exposanità.

Oltre alla parte espositiva, Exposanità offre l’opportunità di approfondire le tematiche legate al settore sanitario proponendosi come strumento di analisi e di sintesi propositive per un’organizazzione sempre più efficace del sistema sanitario nazionale.

Lo spazio espositivo di Exposanità sarà suddiviso in 9 saloni tematici:

  • HOSPITAL. Salone delle tecnologie e prodotti per ospedali. Vasta esposizione di apparecchiature ospedaliere
  • SISTEM. Salone dell’informatica sanitaria. Tecnologie informatiche per la gestione delle strutture ospedaliere e sanitarie
  • SALUTE AMICA. Rassegna dei progetti e delle realizzazioni per la qualità del Servizio Sanitario. In questa sezione saranno presenti gli enti e le compagnie assicurative ma anche gli istituti di ricerca e gli Ordini professionali.
  • SANITA’ ANIMALE. Organizzazione, tecnologie, soluzioni per la sanità animale. Con particolare preoccupazione per la salute dell’uomo, Exposanità intende focalizzare la propria attenzione sulle patologie degli animali da allevamento, possibile veicolo di patogeni attraverso gli alimenti.
  • HEALTHY DENTAL. Prodotti, tecnologie e soluzioni per la salute dentale. Vetrina di prodotti e apparecchiature per la cura e la salute dentale.
  • DIAGNOSTICA 2000. Salone delle apparecchiature e prodotti per la diagnosi. Considerata un elemento essenziale per un moderno ed efficace sistema sanitario, la diagnostica deve occupare una posizione centrale nel panorama complessivo della gestione della salute.
  • HORUS, Handicap. Ortopedia, Riabilitazione. Una vetrina qualificata per le apparecchiature, i prodotti e i servizi per disabili ma anche un’esposizione di attrezzature per la riabilitazione e la fisioterapia.
  • TERZA ETA’, Soluzioni, prodotti e servizi per la terza età. Servizi e prodotti per l’assistenza alla popolazione anziana.
  • MIT, Medical, Innovation & Technology. Innovazione e progresso in ambito sanitario, attraverso la valorizzazione della ricerca, saranno i temi principali affrontati nell’ambito MIT.

Exposanità – I numeri dell’edizione 2014:

29.215 visitatori di cui 2.813 esteri; 713 aziende presenti con oltre 2.000 prodotti esposti; 235 convegni e workshop, per un totale di oltre 600 ore di formazione e 836 relatori coinvolti; 14 iniziative speciali.

Articolo originariamente pubblicato sul sito di Consobionet. Visualizza il pdf qui: Articolo Indicatore-Consobionet
Immagine2

x

C’era anche il consorzio Consobionet a “Medica”, Fiera Internazionale della Medicina e della Tecnica Ospedaliera, che si è svolta a Dusseldorf dal 16 al 19 novembre. Il consorzio era presente con un proprio stand nel quale tutte le aziende (soci ed enti sostenitori di Consobionet) erano rappresentate, alcune anche con i propri prodotti. L’esibizione è stata una grande opportunità per il consorzio, i cui soci hanno potuto presentarsi su un palcoscenico così prestigioso. Consobionet è nato a Medolla nel 2015 e raggruppa piccole e medie aziende operanti nel settore medicale e non solo, presenti su tutto il territorio nazionale. Il consorzio, presieduto dall’imprenditore Giancarlo Passacqua, è stato fondato con lo scopo di creare sinergie, collaborazioni e scambio di competenze tra i soci per realizzare una rete di contatti in Italia e all’estero, in un mercato altamente competitivo come quello attuale. Riunisce aziende (al momento sono più di venti tra soci ed enti sostenitori) con elevate competenze tecnologiche, oltre che nel settore della produzione di dispositivi medici, anche in diversi altri campi. E Consobionet si è già contrassegnato per il proprio dinamismo. In meno di un anno, infatti, ha realizzato il proprio sito internet in inglese e italiano, partecipato, attraverso la Camera di commercio, alla Fiera “Expomed” di Istanbul e in seguito a “Medica”. Ha inoltre sottoscritto accordi con fornitori di gas ed energia elettrica ed enti certificatori, consentendo una riduzione dei costi dei servizi di circa il 10 per cento per le singole aziende associate. Il consorzio sta già valutando le opportunità e i progetti da mettere in campo per il 2016, allo scopo di fornire a soci ed enti aderenti, la possibilità di usufruire di ulteriori vantaggi. Fra gli obiettivi anche il coinvolgimento di aziende non solo locali ma dell’intero territorio nazionale. Nel mese di dicembre è aperta la campagna per le sottoscrizioni per il 2016. Per informazioni scrivere alla mail di Consobionet o chiamare il 337/1271268.

Oltre alle aziende che producono dispositivi medici, Consobionet riunisce anche imprese di: stampaggio materie plastiche; estrusione materie plastiche; soffiaggio materie plastiche; costruzione di stampi per materie plastiche; macchine per lavorazione materie plastiche; materie plastiche; arredi medicali; strumenti e reagenti da laboratorio; assemblaggio di dispositivi medici; dispositivi medici; gocce oculari – adesivi tissutali; serigrafia e tampografia di dispositivi medici; materiali per confezionamento medicali; materiali e macchine per l’imballaggio; manutenzione ed installazione di camere bianche; ufficio, consumabili, computer, stampanti e arredamento; consulenza legale; consulenza per certificazioni; consulenza per l’impresa.

Chi si rivolge a Consobionet può trovare un supporto a 360 gradi, le aziende associate forniscono infatti servizi e prodotti che ricoprono tutti gli ambiti collegati al settore medicale, mettendo a disposizione l’esperienza decennale dei singoli in un unico consorzio. Soci ordinari sono: Alkimia srl, Deas srl, Enable Innovation srl, Fm Service srl, Francesco Franceschetti Elastomeri srl, Gamma Poliuretani srl, Gps srl, Medifly srl, Medipro Snc di Luppi Giovanni & C, Modenplast Medical srl, Rb srl, Silplast srl, Tecno srl, Tecnoline srl, Tecnostampi dei F.lli Pellizzari srl, Tecno System srl. Gli enti sostenitori sono invece: Duebi di Baldini Silvia e C. Sas, Ergon srl, Kiwa Cermet Italia Spa, Lapam, Nikos International srl, Omnialex srl, Pc Pratica srl.

La partecipazione di Omnialex a MEDICA 2015 ha suscitato l’interesse della stampa: il quotidiano “La Provincia di Como”, infatti, ha ripreso la notizia pubblicando due articoli a distanza di pochi giorni nella sezione economia. Viene sottolineato in particolare come la nostra realtà, con sede a Como, abbia partecipato a un evento mondiale come unica rappresentante, italiana e non, nel suo genere.

Riportiamo qui gli articoli a cura del giornalista Andrea Quadroni.

CCI24112015

 

CCI26112015

Foto Medica

Dal 16 al 19 novembre si tiene a Düsseldorf MEDICA, il maggiore evento mondiale che coinvolge le aziende del settore sanitario: Omnialex, società di recupero crediti giudiziale, è presente per incontrare le aziende che riforniscono il Servizio Sanitario Italiano.

La situazione dei pagamenti della Sanità Italiana – Con uno scoperto nel mercato dei dispositivi medici che va dallo 0,1% della Valle d’Aosta al 13,6% della Campania e passando per il 7,1% della Lombardia e il 9,7% del Piemonte, le società che collaborano con la Sanità italiana vivono ancora grosse difficoltà nel ricevere i pagamenti da parte delle ASL o delle Aziende Ospedaliere. Sulla puntualità, poi, si apre un’altra questione: i tempi medi di pagamento, infatti, se anche in alcune regioni sono sono accettabili (Lombardia 83 giorni a settembre 2015 a fronte dei 60 stabiliti da direttiva comunitaria), in altre regioni italiane va decisamente peggio, con picchi di 202 giorni in Piemonte, 552 giorni in Calabria e 646 giorni in Molise (fonte Assobiomedica).

Le conseguenze e la soluzione di Omnialex – Le aziende che riforniscono il Servizio Sanitario Nazionale avrebbero interesse a vendere i propri prodotti su tutto il territorio italiano ma, a causa di questi ritardi, spesso scelgono di rinunciare a lavorare in certe regioni. Su questo punto interviene Omnialex, società di recupero crediti che, forte delle competenze dei membri del suo staff in materia legale, affronta giudiziariamente la Sanità italiana per permettere alle aziende di rientrare delle forniture effettuate e mai pagate oppure di quelle forniture pagate con ritardo e sulle quali hanno diritto a ricevere gli interessi di mora. Con regolari flussi di liquidità, infatti, le aziende possono evitare tagli al personale e, anzi, investire nell’innovazione e sul territorio con ripercussioni positive per tutta la comunità.

Presenza nei maggiori eventi del settore – Attraverso la collaborazione con numerose associazioni di categoria (Associazioni fornitori ospedalieri, Assortopedia, Consobionet, tra le altre) e la partecipazione a fiere ed eventi del settore medicale (ExpoSanità, REHA Conference, …) Omnialex ha portato avanti negli anni un servizio unico e su misura per quelle realtà che – direttamente o indirettamente – hanno rapporti commerciali con il Servizio Sanitario Nazionale: fornitori, distributori, case di cura, farmacie, ortopedie e laboratori di analisi.

MEDICA 2015 – Oggi, unica realtà italiana del settore, partecipa a Medica 2015 in partnership con Consobionet – il Consorzio delle aziende biomedicali italiane: con 4.800 espositori provenienti da 65 Paesi, 118,000 m² di area espositiva occupata, 17 padiglioni, 7 settori di esposizione, 6 conferenze, 5 forum – MEDICA è l’evento più grande al mondo dedicato al settore medico. Per incontrare i responsabili di Omnialex i visitatori e gli espositori potranno recarsi allo stand D 31, padiglione 6.

Posted by: In: Eventi, News 30 Ott 2015 Comments: 0 Tags: , ,

Condividiamo il video prodotto da Consobionet per MEDICA 2015, in cui Omnialex appare al minuto 20:48.

MEDICA_2015 from CONSOBIONET on Vimeo.

96f69e90-c64c-47f1-a5c5-1dd67a21b268

 

Omnialex, in collaborazione con Consobionet – Consorzio Biomedicale per l’export – sarà a MEDICA 2015, la Fiera Internazionale della Medicina e della Tecnica Ospedaliera, che si terrà a Düsseldorf dal 16 al 19 novembre 2015.

MEDICA è il più grande evento al mondo per il settore medicale da più di 40 anni dove le aziende, i professionisti e tutte le realtà legate al settore medico si incontrano.

La fiera è strutturata per macrotemi e si rivolge a un pubblico vastissimo. Oltre alla fiera professionale sono diventati parte integrante della fiera anche le “Conferenze e Forum MEDICA”: il nuovo MEDICA Education Conference, il più grande forum interdisciplinare della Germania, la Conferenza per la sanità tedesca (la piattaforma di comunicazione più importante per i decision maker degli ospedali tedeschi), la European Healthcare Conference (EHC) che si svolge ogni due anni, la MEDICA Sport&Medicine Conference, la MEDICA Physio Conference e la Conferenza internazionale sulle catastrofi e di Medicina Militare (DiMiMED). Cinque forum e diverse mostre speciali su vari temi medico-tecnologico sono inoltre presenti nelle sale a corredo della fiera.

Omnialex, grazie alla partnership con Consobionet (di cui è ente sostenitore), presenzierà alla fiera come unica realtà del settore legale italiano in quanto specializzata nel recupero dei crediti per tutte le aziende che, direttamente o indirettamente, lavorano con il Sistema Sanitario Nazionale. Con un decennio di attività proficua alle spalle e la ventennale esperienza degli avvocati che collaborano con la nostra società, Omnialex è quindi la realtà più accreditata per partecipare a MEDICA: sarà presente allo stand condiviso di Consobionet per fornire tutte le informazioni sui propri servizi e sulle possibilità per le aziende che lavorano in Italia di continuare a fornire la Sanità anche nelle aree storicamente più problematiche.

Omnialex da anni partecipa ai maggiori eventi del settore – come ExpoSanità, MedTec, REHA Conference – per conoscere sempre più da vicino la realtà delle aziende del settore medico, quali sono le loro necessità e problematiche, in modo da fornire un servizio il più possibile puntuale e coerente con le esigenze richieste. 

Vi aspettiamo allo stand D 31 della Hall 6 per conoscervi e valutare con voi la possibilità di collaborare per il recupero dei vostri crediti sanitari. 

Collage foto per Mailchimp

96f69e90-c64c-47f1-a5c5-1dd67a21b268

Omnialex srl parteciperà alla nuova edizione di MEDICA che si terrà a Düsseldorf dal 16 al 19 novembre 2015. 

Nel 2014, con 4.800 espositori provenienti da 65 Paesi, 118,000 m² di area espositiva occupata, 17 padiglioni, 7 settori di esposizione, 6 conferenze, 5 forum – MEDICA è stato nuovamente l’evento più grande al mondo dedicato al settore medico. 

Anche quest’anno, l’edizione di MEDICA proseguirà il suo percorso internazionale proponendo una scelta straordinaria di innovazioni a livello mondiale.

La nostra società sarà presente presso lo stand di Consobionet, che si trova al Hall 6 D 31: uno spazio di 18 mq dove, assieme ad altre aziende associate al Consorzio – che abbiamo contribuito a creare quest’anno e di cui siamo enti sostenitori – incontreremo le aziende presenti e informeremo sui nostri servizi di recupero crediti giudiziale nei confronti della Sanità pubblica.

Se anche la Vostra società sarà presente all’evento, contattateci per un appuntamento scrivendo alla nostra mail oppure passate direttamente a trovarci presso lo stand di Consobionet D 31, Hall 6.

 

Posted by: In: Eventi, News 05 Ott 2015 Comments: 0 Tags: , ,

Consobionet sarà presente a Medica di Dusseldorf dal 16 al 19 novembre 2015. Omnialex, in quanto aderente al consorzio vi aspetta allo stand per offrire i propri servizi.

Hall 6 – Stand D31

Per maggiori informazioni sulla fiera, www.medica.de

image002

Posted by: In: Eventi, News 13 Mag 2015 Comments: 0

Image courtesy of by Praisaeng FreeDigitalPhotos.net

REHA Conference, che si svolgerà il prossimo 15 maggio a Roma presso il Radisson Blu Es. Hotel, si pone, anche quest’anno, come un importante momento delicato al tema della reintegrazione del malato nella società attraverso l’impiego di apparecchiature tecnologicamente avanzate.

L’appuntamento di REHA Conference consentirà il confronto e l’approfondimento tra i produttori di ausili ortopedici e riabilitativi e le associazioni di medici ed operatori del settore, mettendo in campo possibili soluzioni concrete per il disabile.

In effetti, l’innovazione tecnologica applicata al settore ortopedico e riabilitativo ha consentito di migliorare notevolmente le condizioni di vita del disabile, assicurandogli un certo grado indipendenza. Ciò a partire dall’introduzione delle protesi a comando mioelettrico, attraverso le quali il disabile può acquisire e ritrovare autonomia nei gesti e nella vita quotidiana. In particolare, la tecnologia delle protesi a comando mioelettrico si basa su particolari sensori (elettrodi), posti a contatto con la cute del moncone, in grado di rilevare il segnale elettromiografico generato a seguito di una contrazione isometrica della fascia muscolare sottostante, consentendo così al disabile di attuare il movimento desiderato in libertà ed autonomia.

Al miglioramento della vita del disabile sono poi destinati una serie di altre innovazioni, quali ad esempio la produzione ad hoc di mobilia e adattamenti per la casa e altri edifici, finalizzati tutti a ridurre le insidie e le difficoltà del disabile, garantendo così allo stesso una certa indipendenza di movimento negli spazi da esso utilizzati. Vengono, infatti, commercializzate cucine con linee specifiche per persone in carrozzina o con difficoltà di movimento, oltre che ovviamente tavoli con piantana centrale e regolabili in altezza e letti regolabili e adattabili in vario modo, dotati di accessori che ne favoriscono l’uso da parte di persone disabili. Di grande importanza sono poi i mezzi necessari all’accompagnamento, alla deambulazione, alla locomozione e al sollevamento del disabile, così, ad esempio, il montascale mobile a cingoli, i veicoli di facile utilizzo per i disabili, le carrozzine tecnologicamente avanzate, etc.

I legali di Omnialex ritengono che “tutti gli strumenti tecnologici applicati al percorso riabilitativo (presso una struttura accreditata o presso la propria abitazione) e alla vita quotidiana del disabile debbano diventare un diritto degli stessi al fine di garantire alla persona affetta da handicap una normalizzazione delle condizioni di vita, riducendo – per quanto possibile dalla tecnologia e dalla sua evoluzione – ogni disagio sociale”.

Un primo passo”, spiegano i legali di Omnialex, “è quello di riconoscere le apparecchiature tecnologicamente avanzate applicate al disabile come autonoma voce di danno all’interno di un risarcimento dovuto alla persona rimasta vittima di un sinistro; ed inoltre riconoscere sempre il percorso di cura riabilitativo nel periodo di ricovero in struttura e nel periodo domiciliare”.

Dal punto di vista legale, in effetti, molti ignorano che la vittima di un grave sinistro stradale abbia diritto ad avere il risarcimento di quelle apparecchiature che potrebbero garantire alla persona divenuta disabile un tenore di vita indipendente e meno afflittivo. La stessa Giurisprudenza di merito (Tribunale di Reggio Emilia del 13 febbraio 2012) ha avuto modo di riconoscere che il risarcimento delle protesi tecnologicamente avanzate è possibile ogni qual volta queste siano protese a raggiungere le finalità individuate nella L. 5 febbraio 1992 n. 104, tra queste “il raggiungimento della massima autonomia possibile e la partecipazione della persona handicappata alla vita della collettività”.

Ed inoltre, la vittima del sinistro ha diritto di poter svolgere il periodo di riabilitazione ortopedica e neurologica presso strutture riabilitative anche in regime solvente, potendo così scegliere il centro riabilitativo più all’avanguardia per tecniche, ausili e strutture utilizzate.

I legali di Omnialex, assistendo le aziende produttrici di ausili e i centri riabilitativi nel recupero del loro credito nei confronti del Servizio Sanitario Nazionale, si sono posti quale loro obiettivo quello di far ottenere all’imprenditore sanitario il giusto e puntuale profitto: solo in questo modo coloro che operano nel settore della disabilità, potranno destinare una parte dei guadagni alla ricerca, innovazione e ammodernamento dei prodotti e delle strutture.

Se ciò potrà avvenire, i diritti del malato e del disabile, verranno indirettamente tutelati.

I legali di Omnialex, parteciperanno a REHA Conference con grande interesse ed entusiasmo, onde acquisire ulteriore conoscenza dei nuovi ausili tecnologici per meglio assistere le Aziende produttrici e le realtà che operano nella riabilitazione.

Di seguito, il programma dell’evento.

SVOLGIMENTO GIORNATA DEI LAVORI

08:30 – 13:00 MATTINA

TITOLO: ASPETTANDOLA RIFORMA

Saluto del SIMFER

  • Paolo Boldrini – presidente SIMFER

Saluto di Assortopedia

  • Renato Conti Nibali – presidente Assortopedia

Introduzione ai lavori

  • Michele Clementi – Segretario Assortopedia
L’impatto della Riforma dei L.E.A.: la posizione del C.S.R.
  • Maria Teresa Agati – presidente CSR

L’impatto della Riforma dei L.E.A.: la posizione dell’ Associazione Luca Coscioni

  • Marco Gentili, Co presidente Associazione Luca Coscioni – Per la libertà di ricerca scientifica

L’impatto della Riforma dei L.E.A.: la posizione di Assobiomedica

  • Fernanda Gellona – Direttore Generale Assobiomedica

L’impatto della Riforma dei L.E.A.: la posizione di S.I.M.F.E.R.

  • Giuseppe Buonanno e Massimo De Marchi – Sezione SIMFER su Protesi e Ausili

L’impatto della Riforma dei L.E.A.: la posizione di U.R.C.T.O.

  • Tiziana Zungri – presidente U.R.C.T.O. (Unione Regione Campania Tecniche Ortopediche)

L’impatto della Riforma dei L.E.A.: la posizione di A.R.I.S.

  • Damiano Rivolta – Direttore dell’I.R.C.C.S. “Medea” de La Nostra Famiglia di Bosisio-Parini (Co)

L’impatto della Riforma dei L.E.A.: la posizione di A.N.T.O.I.

  • Provvido Mazza – presidente A.N.T.O.I.

Presentazione concorso associato al Reha Bike: una buona idea per muoversi

  • Vincenzo Falabella, presidente F.A.I.P. – Paolo Boldrini, presidente S.I.M.F.E.R.

Lunch e visita allo spazio espositivo

14:30 – 17:00 POMERIGGIO

TITOLO: LE PROFESSIONI

  • Giovanni Checchia, segretario nazionale S.I.M.F.E.R.
  • Alessandra Amici, segretario nazionale A.I.F.I.
  • Francesco della Gatta, presidente A.I.T.O.
  • Marco Traballesi, membro comitato nazionale I.S.P.O. Italia

Tavola rotonda – L’impatto della riforma sull’utenza, l’impresa, la classe medica ed i professionisti coinvolti (con la partecipazione di tutti gli intervenuti e di Nicola Marzano e Giuseppe Stival di SIDIMA, di Sergio Dugone, coordinatore nazionale dei centri di riabilitazione A.R.I.S e di Cittadinanzattiva).

17:00 Chiusura dei lavori

 

Di seguito, alcune immagini della conferenza.

IMG-20150609-WA0006

IMG-20150609-WA0007

IMG-20150609-WA0008

 

20150515_094456

20150515_100540

20150515_151121

 

Image courtesy of by Praisaeng  FreeDigitalPhotos.net