Interessante pronunzia in materia di “Tasso Leasing”

Interessante pronunzia in materia di “Tasso Leasing”

Segnaliamo ai nostri Utenti un’importante decisione della Corte di Appello di Torino (sezione IV – 16/04/2018 sentenza n. 699) che ha fatto chiarezza sulla distinzione tra TIR (tasso interno di rendimento) e TAN (tasso annuale nominale) ai fini della individuazione del Tasso debitore effettivamente applicato, precisando come il secondo non possa mai essere pari al primo in presenza di rate infra annuali. Secondo la Corte, in presenza di rate di rimborso mensili, la clausola indicativa del TAN in misura pari al TIR viola i principi di trasparenza bancaria, difettando, peraltro dei requisiti di determinatezza e/o determinabilità.

L’effetto pratico di tale ragionamento consiste nella possibiltà per il Cliente – debitore di invocare la nullità della clausola con conseguente diritto alla restituzione delle somme versate a titolo di interessi in misura convenzio-nale, essendo tenuto solo nei limiti – ben più contenuti – di cui ai tassi BOT ai sensi dell’art. 117 Testo Unico Bancario.

Info sull'autore

Omnialex editor

Lascia una risposta