Credit Medical Solutions

(+39) 031 4310852

CONVEGNO “Ambiti di risarcibilità del danno biologico di natura psichica: psicologia, medicina e giurisprudenza a confronto” – Sabato 8 Aprile 2017 – Sala del Mosaico della Camera di Commercio di Bergamo

 

Convegno “Ambiti di risarcibilità del danno biologico di natura psichica: psicologia, medicina e giurisprudenza a confronto”

 

Omnialex è lieta di presentare il convegno ” Ambiti di risarcibilità del danno biologico di natura psichica, medicina e giurisprudenza a confronto”

L’evento, promosso dall’avv. Lerro – consulente di Omnialex s.r.l. e titolare dello Studio Legale LDS – e dal CentroMoses, si svolgerà Sabato 8 Aprile 2017 , dalle ore 9.00 alle ore 18.00 presso Palazzo dei Contratti e delle Manifestazioni Camera di Commercio di Bergamo, Sala del Mosaico.

Abbiamo raggiunto in pochi giorni la capienza massima della sala e per questo desideriamo ringraziarVi per l’entusiasmo con cui avete aderito alla nostra iniziativa.

In vista dell’evento, abbiamo il piacere di condividere con Voi alcune anticipazioni riguardo gli interventi dei relatori che prenderanno parte alla giornata formativa.

___________________________________________________________________________________

 

Avv. Federico Lerro

Iscritto all’albo degli Avvocati di Milano dall’anno 2001.Iscritto all’albo speciale degli avvocati ammessi al patrocinio dinnanzi la Corte di Cassazione e le altre Giurisdizioni Superiori dall’anno 2014. La sua attività professionale si svolge prevalentemente nell’assistenza di aziende del settore medicale, ortopedico e all’ospedalità privata. Inoltre si occupa di diritto bancario, mediante la rappresentanza e l’assistenza in giudizio in favore di alcuni noti Istituti di credito ed intermediari finanziari, di risarcimento del danno e assiste le amministrazioni comunali di Pavia e Vigevano.

 

 

Avvocato Lerro, per quale motivo ha deciso di organizzare questo convegno?

Innanzi tutto, credo fortemente nella collaborazione virtuosa che può nascere tra professionisti qualificati e appassionati. Gli eventi come quello dell’otto aprile, l’ultimo in ordine di tempo di altri che ho avuto l’occasione di organizzare, arricchiscono il bagaglio culturale di tutti noi, relatori e partecipanti, e può creare nuove sinergie a beneficio di chi fruisce dei nostri servizi. La giornata di studi avrà infatti l’obiettivo di creare un confronto tra medici, psicologi e avvocati atto a definire una buona pratica di segnalazione e invio della persona traumatizzata alle diverse professionalità coinvolte. Un ulteriore obiettivo del congresso è favorire la multidisciplinarietà e la coordinazione dei diversi specialisti che si trovano a intervenire in caso di danno biologico a seguito di un trauma, al fine di favorire un linguaggio comune e la conoscenza reciproca dei diversi strumenti utilizzati, in particolare individuando determinati ambiti di risarcibilità del danno stesso (nell’ambito familiare, lavorativo, per il minore, etc.).

Quali obiettivi formativi avrà la giornata? 

Si prevede che vengano acquisite competenze tecnico-professionali riguardanti l’identificazione del danno biologico dal punto di vista legislativo, psicologico e medico-legale. Il partecipante apprenderà la legislazione in materia di danno biologico e come esso si configuri all’interno delle classificazioni nosografiche internazionali. Verranno affrontate le caratteristiche del danno biopsicologico in famiglia, sull’ambiente di lavoro (con particolare riguardo al mobbing, stress e vari traumatismi). Si favorirà l’apprendimento delle condizioni di danno psicologico risarcibile e mediante quali strumenti diagnostici esso può essere certificato all’interno di una consulenza tecnica di parte o di ufficio. Infine verrà approfondito il tema con riguardo al patimento che subisce il minore e la sua a volta difficile valutazione psicologica.

 ___________________________________________________________________________________

 foto 2Dott.ssa Loretta Moroni

Psicologa e psicoterapeuta cognitivo-comportamentale (socio AIAMC), da anni specializzata nella cura del trauma psicologico, mediante diverse tecniche tra cui la terapia E.M.D.R. di cui è practitioner. Dal 2007 al 2013 ha svolto la professione di psicologo nei reparti di cardiologia, pneumologia e neuromotoria presso la clinica di riabilitazione IRCCS Fondazione Salvatore Maugeri di Tradate, occupandosi di sostegno al paziente e al familiare caregiver e di ricerca sui temi della qualità di vita e della valutazione psicometrica. Collabora con il CentroMoses di Milano occupandosi di adulti con psicopatologie di diverso genere e con medici legali per la valutazione del danno biologico come consulente tecnico di parte.

Centro Moses, via Mercadante 8, Milano
www.centromoses.it
lorymor@alice.it
347 2227319

Dottoressa Moroni, di cosa parlerà nel suo intervento?

Presenterò la struttura e le caratteristiche di una consulenza psicologica di parte, indicandone i limiti e le potenzialità. Passerò quindi in rassegna alcuni test diagnostici che abbiano le caratteristiche di essere standardizzati e di contenere scale di validità, tra cui la batteria CBA 2.0. e il questionario MMPI, ampiamente conosciuto all’interno del contesto giuridico, oltre ad alcune scale specifiche per la valutazione del Disturbo da stress post traumatico. Infine indicherò alcuni criteri e questionari per l’individuazione del simulatore.

Perché ritiene che questo argomento sia importante nella valutazione del danno psichico?

Perché credo sia necessario tra i professionisti psicologi che si occupano di valutazione del danno psichico attuare una pratica rigorosa e corredare la perizia di questionari attendibili e verificabili oggettivamente dai colleghi. Ritengo inoltre che un linguaggio condiviso tra i professionisti, anche riguardo le valutazioni testistiche utilizzate dallo psicologo, riesca a dare valore alla collaborazione e aiutare a identificare le situazioni di vero danno psichico dalle situazioni più fumose di simulatori o di persone con precedenti problematiche psicologiche.

Per chi fosse interessato, riportiamo qui di seguito i link ad alcuni articoli redatti dalla dott.ssa Moroni per il sito dello Studio Legale LDS:
La risarcibilità del danno psichico e l’importanza della psicoterapia
Quando il trauma fa male: effetti psicologici e legali del Disturbo da Stress post Traumatico (PTSD)

 

 

 

 

Sorry, the comment form is closed at this time.

Related Posts